San Lorenzo e i culti militanti degli Asburgo

Saint Laurence and Hapsburgs’ militant cults

  • Alessandra Pasolini, Fabrizio Tola Università degli Studi di Cagliari
Keywords: St. Laurence, Marian Worship, The Hapsburgs, Modern Sardinia, San Lorenzo, Devozioni mariane, Gli Asburgo, Sardegna moderna

Abstract

Abstract
Our essay takes into consideration some personal piety of Charles the Fifth and Phillip the Second, such as the significant devoutness to Saint Laurence and to several Marian names (Athocha, Montserrat, etc.). Such devotion is called ‘militant’ because it is related to military occurrences or to historical events. The Hapsburgs cherished such devotion and spread it throughout their territories. Object of our research is to investigate the effect of the Hapsburgic religiousness on the building of churches, on the manufacturing of altar-pieces and devotional sculptures, ordered by official clients.

Riassunto
Il saggio prende in esame alcune personali devozioni di Carlo V e Filippo II, come quella emblematica per S. Lorenzo ed alcuni titoli mariani (Atocha, Montserrat etc.), qui definiti culti ‘militanti’ in quanto connessi a eventi bellici o altri avvenimenti storici, i quali furono prediletti dagli Asburgo e diffusi nei territori sottoposti al loro controllo. Obiettivo dell’indagine è approfondire quanto della religiosità asburgica si rifletta nella committenza ufficiale, influenzando la costruzione di chiese e la produzione di pale d’altare e sculture devozionali.

 

Author Biography

Alessandra Pasolini, Fabrizio Tola, Università degli Studi di Cagliari

Alessandra Pasolini insegna Storia dell’Arte Moderna all’Università di Cagliari. I suoi interessi di ricerca vertono sulle manifestazioni dell’arte moderna tra Sardegna, Italia meridionale e Spagna. Con Rafaella Pilo ha curato Cagliari and Valencia during the Baroque Age. Essays on Art, History and Literature (2016); analizzano peculiari iconografie religiose Art in times of crisis. The Camarassa plot and the Mercedarian Cycle in Cagliari (1670-72) e Sul monte il Signore provvede. Un’inconsueta iconografia dell’arcangelo Michele (2016). Con Marisa Porcu Gaias ha scritto il volume Argenti di Sardegna. La produzione di argenti lavorati in Sardegna dal Medioevo al primo Ottocento (2016).


Fabrizio Tola è dottore di ricerca in Storia dell’Arte Moderna presso l’Università di Cagliari. Si occupa di scultura lignea del XVII-XVIII secolo, con particolare attenzione alle coeve fonti scritte, come la letteratura spirituale e i testi omiletici. Dello studio di alcune particolari iconografie danno conto Devozioni iberiche nell’arte sarda del ‘600 e del ‘700 (2016) e Devozione agostiniana in Sardegna: l’iconografia della Madonna del Soccorso o della Difesa (2016).

Published
2017-12-31
Section
Articles